1. Fondirigenti
  2. News
  3. Assemblea Confindustria: Boccia, strategici i Fondi interprofessionali

24Mag 2018

Assemblea Confindustria: Boccia, strategici i Fondi interprofessionali

“Il lavoro, qualificato ed efficiente, è la migliore garanzia di riattivare quell’ascensore sociale che si è inceppato. E può essere il campo dove sperimentare una tassazione che favorisca, attraverso la
defiscalizzazione, i premi legati all’aumento della produttività e l’assunzione dei giovani”

Così il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia all’Assemblea Generale che si è tenuta a Roma, 23 maggio scorso. Le proposte per il lavoro contenute nella Relazione, sottolineano l’importanza della formazione dentro e fuori le imprese, anche attraverso un uso strategico dei Fondi interprofessionali per la formazione continua.

Il merito è il vero ascensore sociale: la crescita economica è possibile solo aumentando la qualità e le competenze delle persone. Per questo, secondo le soluzioni indicate dal Presidente Boccia, occorre investire meglio e di più negli Istituti Tecnici Superiori “Sarà utile concedere alle scuole maggiore autonomia nella definizione dei percorsi di istruzione e alle università maggiore autonomia dal lato delle risorse. Investire meglio e di più negli Istituti Tecnici Superiori.

Puntare sull’alternanza scuola lavoro. Impegnandoci dentro e fuori le fabbriche e avvicinando i profili in uscita a quelli richiesti dalle imprese per colmare, prima di tutto, il gap che esiste tra la domanda di quasi 300mila tecnici specializzati e l’offerta mancante. Per preparare i nostri giovani al futuro”.

Leggi la Relazione integrale del Presidente