1. Fondirigenti
  2. News
  3. Avviso 3/2018: in corso la valutazione dei Piani formativi

21Mar 2019

Avviso 3/2018: in corso la valutazione dei Piani formativi

Sono in corso i lavori della Commissione esterna incaricata della valutazione dei 1.191 Piani formativi ricevuti a valere sull’Avviso 3/2018, che mette a disposizione di ciascuna azienda aderente un contributo di 15 mila euro per percorsi dedicati allo sviluppo di competenze per Trasformazione digitale, Internazionalizzazione, Organizzazione, Pianificazione e Controllo.

La Commissione, insediata lo scorso 19 febbraio e composta da 9 membri con elevate competenze rispetto ai temi dell’Avviso, provenienti sia dal mondo universitario che privato, terminerà a breve la valutazione, attraverso un sistema basato sul merito, teso a premiare la qualità degli interventi. In seguito sarà definita una graduatoria di tutti i Piani valutati che sarà contestualmente pubblicata sul sito di Fondirigenti.

“A fronte dei cambiamenti in atto, è necessario innovare le competenze manageriali per governare i grandi processi di trasformazione delle imprese e del lavoro. La competitività delle imprese passa dallo sviluppo del capitale umano. Con l’Avviso 3/2018 abbiamo stanziato 8 milioni di euro, per supportare le imprese nei grandi processi di trasformazione” spiega il Presidente Carlo Poledrini.

La presentazione dei Piani si è chiusa il 24 gennaio scorso ed ha fatto registrare un boom di domande, ben oltre gli 8 milioni di euro messi a bando, con una forte partecipazione di PMI, a conferma della validità dello strumento e della centralità dei temi proposti.

Le tematiche e i contenuti proposti

Rispetto ai contenuti, le aziende hanno dimostrato grande interesse al tema del “performance management” per lo sviluppo di strumenti di welfare aziendale e sistemi incentivanti.

Molto elevata anche la richiesta di interventi finalizzati alla crescita di competenze per la digitalizzazione incentrati sull’implementazione di principi, metodi e tecniche per la gestione dei processi e la definizione di nuovi modelli organizzativi strettamente connessi alla digital transformation.

Accanto al rafforzamento di competenze tecniche e specialistiche emerge anche un bisogno diffuso di competenze trasversali come il “project management” a supporto dell’innovazione e del miglioramento dei processi aziendali.

Le aziende che hanno presentato richiesta di finanziamento sono prevalentemente concentrate in Emilia Romagna, Veneto e Lombardia ma anche le regioni del Sud, in particolar modo la Campania, hanno saputo cogliere questa opportunità.

Dalla pubblicazione delle graduatoria le aziende ammesse al finanziamento avranno a disposizione 8 mesi per realizzare il proprio percorso formativo.