1. Fondirigenti
  2. News
  3. Il manager del futuro: il contributo di Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, co-founder and mentor di valeriacagnina.tech (4)

24Gen 2019

Il manager del futuro: il contributo di Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, co-founder and mentor di valeriacagnina.tech (4)

Pubblichiamo il contributo di Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, al paper sul Manager del Futuro, che raccoglie le testimonianze di manager, imprenditori, esperti di management sui principali trend in atto e sull’evoluzione del ruolo del manager.

“I manager di domani visto da me, Valeria Cagnina, che ho 17 anni. Sicuramente state sorridendo… visto che sorrido io mentre scrivo queste cose.

Cosa ho io, così giovane, da insegnare a voi che mi state leggendo? Sicuramente nulla. Vorrei quindi portare qui semplicemente la mia esperienza, quella sì molto particolare e non comune, che ha determinato quella che è oggi la mia linea di pensiero e la mia ‘visione’ del mondo.

Formazione manageriale i trend del futuro e Industria - mano umanda che incontra arto robotico

Una figura in continua evoluzione

Con il mio socio Francesco Baldassarre, grazie ai tantissimi ambienti così eterogenei che ogni giorno frequentiamo con le nostre attività ed al panorama mondiale in cui ci muoviamo, riesco a cogliere tanti aspetti che per noi sono oggi scontati, ma che ci rendiamo conto non esserlo per chi non ha la nostra fortuna in termini di movimento e contaminazione.

Ecco che con queste due parole abbiamo già toccato caratteristiche ben precise e peculiari del manager di domani, ma direi già di quello di oggi, lo andremo quindi a definire, almeno in questa prima fase, semplicemente manager.

Per noi il manager è una figura positiva e propositiva che non ha paura del futuro, ma è determinato a credere in esso. E’ ben cosciente che, già da tempo, le hard skills non sono più, da sole, la componente principale e prevalente del suo essere manager.

Ecco quindi che è una figura in continua evoluzione, parte del mondo in cui vive che procede veloce ed inarrestabile. Sa quindi benissimo che non si può fermare, ma nemmeno ostacolare e ritardare, il processo di evoluzione che va cavalcato cogliendone al volo le opportunità”.

Leggi il contributo di Valeria Cagnina